“Introduzione: a Gap Year for a Walk About”

Secondo la Ragazza Alla Pari , nei Paesi anglosassoni e in particolare in Australia e Nuova Zelanda è molto diffuso il concetto di “gap year”. Gap year significa letteralmente anno di buco, anno sabbatico, di tempo libero, dedicato a un viaggio costruttivo lontano dalla normale routine, dallo studio, dal lavoro, dalle solite cose che ci annoiano. Tutti a un certo punto della propria esistenza e in particolar modo con l’avvicinarsi di quelli che sono considerati comunemente i “ traguardi della vita” (la fine della scuola superiore, la laurea, il matrimonio, i primi lavori), avvertono la necessità di un’esperienza forte che possa aprire nuove prospettive, provocare un cambiamento e portare a un livello superiore la propria vita.cu2
Vi alzate una mattina e vi siete stancati di tutto: la vostra città vi sta stretta, gli amici di sempre non vi bastano, non sapete più che cosa volete fare da grandi (era così facile dire l’astronauta o la ballerina!), il lavoro che avete tanto voluto vi appare intollerabile, ma allo stesso tempo siete terrorizzati di perdere il posto fisso o ne siete alla ricerca spasmodica.
Basta: vi serve di un gap year, avete bisogno di scappare e cimentarvi in qualcosa di nuovo, vedere come le persone di altri Paesi vivono, pensano, lavorano e nello stesso tempo avete necessità riscoprire voi stessi e cercare il vostro posto nel mondo.
Chiamatelo gap year, backpacking, working holiday, anno sabbatico, time out, ma il suo significato rimane quello di impegnarvi a vivere la vita con pienezza e alla massima velocità e realizzare che c’è un universo di opportunità che vi aspetta per essere esplorato! Il gap year vi prepara alle scelte di transizione negli stadi importanti della vostra vita:
Non sapete che università scegliere, che volete fare da grandi? Prendetevi una pausa, viaggiate, vedete, scegliete!
Non trovate il lavoro che vi piace? Partite, fate un’esperienza all’estero e lavorate per vivere, non viceversa. Il vostro cv scarseggia di esperienze? Aggiungete un’esperienza internazionale, imparate una lingua straniera. Vi sembra di essere arrivati a un vicolo cieco della vostra esistenza e vi sentite senza prospettive? Cambiate, andate a vivere in un Paese straniero, osservate, parlate con la gente che incontrate, lavorate e ispiratevi, se tornerete,tornerete più ricchi!

“Introduzione: a Gap Year for a Walk About”