Requisiti per essere una ragazza alla pari

Requisiti per essere una ragazza alla pari

Che cosa vuol dire Ragazza Alla Pari

Tipologie di Ragazza alla Pari

Una ragazza alla pari deve svolgere alcuni semplici lavori, per esempio: prendersi cura dei bambini e aiutare con i lavori in casa (togliere la polvere, cucinare e sistemare).

Chi avesse già fatto in passato l’esperienza di ragazza alla pari si ricordi di specificarlo, in quanto è un aspetto molto apprezzato dalle famiglie.

Per fare la ragazza alla pari è necessario avere un’età compresa tra i 18 e 30 anni. Quest’esperienza consente ai giovani di trasferirsi in una famiglia di un Paese estero, in modo da conoscerne la cultura e lo stile di vita e allo stesso tempo poter migliorare le proprie conoscenze linguistiche, anche partecipando a corsi di lingua nel posto. Lei avrà in cambio diritto ad un piccolo compenso settimanale ed a vitto e alloggio pagato. Lei  diventerà parte integrante della famiglia che la ospita, che aiuterà giornalmente con l’assistenza ai bambini e l’esecuzione dei lavori domestici.

L’età richiesta per fare la ragazza  cambia in base al Paese prescelto: per sistemazioni in Europa è richiesta un’età compresa tra i 18 e 30 anni, invece per sistemazioni negli Stati Uniti tra i 18 e 24 anni. La ragazza deve avere una conoscenza basica della lingua del Paese selezionato, in modo da poter comunicare verbalmente (comprendere e farsi comprendere) con la famiglia e specialmente con i bambini di cui si occupa.

La candidata dovrà essere capace di sapersi esprimere nella lingua del Paese prescelto, in modo da saper sostenere una conversazione nella telefonata reciproca della presentazione tra essa e la famiglia, che viene sempre effuttuata prima della partenza dall’Italia.

Naturalmente è notevolmente apprezzata una buona esperienza nell’assistenza ai bambini, che si può aver acquisito in famiglia con fratelli, sorelle, parenti, oppure aver ottenuto competenze più concrete lavorando presso strutture scolastiche come asili, scuole elementari, medie, ecc, o in soggiorni estivi, grest in parocchia, e così via. Quindi si consiglia a chi abbia lavorato in contesti specifici come quelli sopralelencati di sottolinearlo e di includere delle referenze scritte.

Raramente le famiglie ospitanti (soprattutto in Inghilterra) accolgono una ragazza che fuma. Avere la patente ed essere disponibile a guidare nel Paese prescelto è un requisito che alcune le famiglie richiedono. Tale richiesta è essenziale per le sistemazioni negli USA.

La ragazza ha vitto e alloggio pagato, con una propria camera. La famiglia le darà un piccolo compenso settimanale per le proprie “spese”. La ragazza verrà reputata come parte effettiva della famiglia (ad esempio come una “sorella grande”). Dovrà occuparsi dei bambini, giocarci insieme, portarli a scuola e a tutte le attività

Altri requisiti sono:

  • Età compresa tra 18 e 30 nei paesi Europei, in Cananda, Australia e Nuova Zelanda e tra 18 e 26 anni negli USA;
  • Essere nubile o celibe e senza figli;
  • Possibilmente non fumatrice;
  • Preferibilmente in possesso di patente. Non è una condizione indispensabile.
  • Non avere precedenti penali.
  • Essere in buona salute
  • Avere una disponibilità minima di 6 mesi (che varia dai 2 ai 4 mesi in base al Paese prescelto)
  • Sapersi relazionare ed amare i bambini, sapersi prendere cura di loro ed essere disponibili a giocarci insieme (se si possiedono, presentare le referenze)
  • Saper comunicare un minimo nella lingua del Paese in cui ci si trasferisce
  • Essere disponibili ad accettare mansioni domestiche usuali ed aiutare la famiglia

Clausole di lavoro:

Stanza singola privata con tutti i pasti compresi

Baby-sitting di sera 2 o 3 volte a settimana

Da 6 a 9 ore di lavoro al giorno (in base ai patti presi con la famiglia prima di partire)

Il compenso concordato con la famiglia